COBIAX | Dagli esordi ad oggi
Storia

Dagli esordi ad oggi

Cobiax segna la storia dei moderni solai a corpo cavo fin dagli esordi. Oggi la Tecnologia Cobiax, più volte autorizzata e premiata, è l’unità di misura, quando si tratta di progettazione moderna, riduzione sostenibile di peso e CO2 CO2e di costruire in sicurezza.

L’idea dei solai a corpo cavo è nata già nell’antichità. Già da quel tempo era chiaro ai costruttori che gli edifici pieni apportano troppo peso alla costruzione e impediscono grandi campate.

Un primo esempio di costruzione non piena nella storia è il Pantheon di Roma; i “cassettoni” nella costruzione dei solai riducono il peso complessivo – le campate dei solai possono essere ampiamente progettate. Il principio di non pieno è presente quindi anche nel Medioevo ed in uso fino all’epoca moderna, quando si tratta di opere edilizie più grandi.

Alla metà degli anni ’90 nacque l’idea dei solai a corpo cavo – tramite l’uso di corpi cavi in materiale plastico furono possibili costruzioni a corpo cavo “autentiche”.

1998
Un particolare interesse scientifico su queste nuove opzioni lo ha mostrato l'Istituto per la costruzione solida dell'Università Tecnica di Darmstadt, promosso da Gottfried Hofmann / Bubble- Deck AG. Alla fine degli anni '90, è stata qui avviata la ricerca sul corretto comportamento portante di lastre in calcestruzzo armato biassiali con corpi cavi di forma sferica integrati. I corpi cavi hanno, rispetto agli elementi rettangolari finora utilizzati e alle cavità cubiche, il vantaggio di essere sufficientemente portanti a livello biassiale senza ulteriori rinforzi della forza di taglio.

La concentrazione su una zona X biassiale portante (come la restante struttura in calcestruzzo tra i corpi cavi) costituisce anche nel decennio successivo il fulcro della filosofia Cobiax.
2000 – 2004
I primi progetti pilota documentano la fattibilità e la durabilità della tecnica nella pratica. I prodotti sono in costante sviluppo.
2004
Tecnologia e prodotti portano l'attuale marchio. Da adesso Cobiax sta per Tecnologia Solai a Corpo Cavo.
2005
I primi prodotti di serie sono sul mercato: Pro-Line e Eco-Line. I Moduli a Corpo Cavo sono sfere geometriche in plastica riciclata.
2008
In seguito alla ricerca intensiva e relativo sviluppo intorno alla zona X, Cobiax presenta la linea di prodotti Slim. Questi sono di forma ellittica e avviano una nuova era per le lastre del corpo cavo: ora sono possibili anche costruzioni di solai più snelle.
2010
La Eco-Line di Cobiax ottiene la Concessione DIBT (Istituto Tedesco per la Tecnica Edilizia).

Cobiax ottiene il premio per l'ambiente della Svizzera per la riduzione delle emissioni di CO2 grazie alla notevole riduzione del volume di calcestruzzo in edilizia. (Il premio per l'ambiente della Svizzera è stato assegnato solo due anni fa. Vengono firmati i progetti, che rappresentano una novità orientata alla tecnologia, al metodo o alla produzione nel settore ambientale).

La Slim-Line viene ottimizzata nell'ambito di un progetto di ricerca ZIM (Programma Centrale di Innovazione per Piccole Imprese), sollecitato dal Ministero Federale per l'Economia e Tecnologia su decisione del Parlamento Tedesco.
2013
La Slim-Line di Cobiax ottiene la Concessione DIBT.

Cobiax riceve il premio per la ricerca sugli sviluppi sostenibili del Ministero Federale per la Ricerca e l'Istruzione (tra i primi 3).
2015
Il Gruppo Heinze prende con sé Cobiax.
2016
La Slim-Line Click integra l'offerta Cobiax. La variante facilita l'installazione degli elementi e del rinforzo, aumentando così la sicurezza e riducendo i costi di verifica in loco.

La linea di prodotti fa ottenere agli architetti il Darling Award di bronzo.
2018
Cobiax presenta la sua nuova posizione nel mercato con il logo nuovo e la pagina web revisionata. Così rafforziamo la nostra posizione come protagonisti della tecnologia e del mercato con i sistemi a corpo cavo per costruzioni di solai sostenibili.

La EcoLine diventa Cobiax EL. La SlimLine in tutti gli interventi diventa Cobiax SL.
2019
Cobiax CLS è un prodotto di recente sviluppo e brevetto presentato da Cobiax. E’ il risultato di un'estesa sperimentazione alla ricerca di quella Zona-X ideale combinazione di efficienza nella messa in opera e logistica di trasporto. Sebbene la forma esterna di CLS sia rettangolare, queste forme strutturali creano cavità ellittiche nella struttura di calcestruzzo, rimanendo così fedeli alla filosofia Cobiax.

Cobiax presenta questa linea di prodotti al Bau 2019. CLS sta per Concrete Lightweight Structures (Strutture Leggere in Cls). Questa forma strutturale per solai in c.a. non solo si mantiene senza difficoltà i precedenti vantaggi Cobiax, ma li massimizza sotto molteplici aspetti.

Cobiax CLS è una pietra miliare nella tecnologia dei corpi cavi – gli elementi di installazione sono facili da montare ed estremamente pratici nel trasporto.

Novità

Tutte le novità nel campo edilizio

Dirigenza

Alla base di ogni sviluppo innovativo vi sono visionari che da possibilità teoriche sviluppano solide tecnologie. E grandi persone, che dalla forza del possibile attuano la volontà di metterlo in pratica.

Jörg Tilmes

Amministratore delegato

Volkmar Wanninger

Amministratore delegato

Georg Miedzik

Amministratore delegato
Ampi spazi come obbligo
Cobiax non è solo un marchio. Il motto “Ampi Spazi” dice tanto sulle possibilità della moderna tecnologia dei solai. È il riconoscimento di spazi ampliati per le persone e gli edifici in cui esse vivono e lavorano.
Scopri di più.

Newsletter

Non volete perdervi niente? – Controllare qui le notifiche della nostra Newsletter.

Cobiax Newsletter.

Diventare parte di qualcosa di più grande?

Carriera e sviluppo per i campioni dell’innovazione.

Offerte di lavoro